Francesco Paladino – Batteria

FRANCESCO PALADINO – BATTERIA

Nato a Catania il 27/11/1995, si appassiona alla musica sin da bambino grazie ai genitori, musicisti e organizzatori di eventi. Si approccia allo strumento nel 2009 con il maestro Daniele Scalia presso la scuola di musica Lennon Club di Belpasso (CT), ponendo basi di solfeggio, rudimenti e stili (funk, rock, hip-hop, swing, pop). Dal 2014 studia con Antonio Drago approfondendo principalmente timing, coordinazione e groove con uno studio incentrato sull’utilizzo di basi play-along. Nel 2019 consegue il diploma di Grade 8 Trinity Rock & Pop con votazione di 91/100.

Sin dai primi tempi imposta il suo stile nell’ambito rock/metal e nel tempo si approccia alle diverse varianti di questi generi. A questo filone principale incorpora influenze disparate: ska, reggae, rhythm n’ blues, funk, soul, drum n’ bass, folk, fusion. L’eterogeneità degli ascolti porta ad uno stile che fonde la potenza del metal al groove della black music, senza perdere di vista né le necessarie raffinatezze né la semplicità: in ogni caso, a servizio del brano.

Esperienze musicali:

Nel 2010 fonda i See You Leather, oggi Nerobove, band thrash/death metal con la quale, oltre a un’intensa attività live, realizza l’EP Back to Aleph (2015) e l’album d’esordio Monuments to Our Failure (2018).
Nell’estate 2013 accompagna il cantautore indie rock Roberto Bruno (aka Bob Brown) nella Bob Brown Band, registrando l’EP “BBB Side”.
Dal 2014 al 2016 fa parte della band prog rock Sotto i Resti.
Dal 18 al 24 agosto 2016 prende parte al quarto Sicily Coast To Coast Tour, carovana musicale e teatrale che unisce il progetto di Labcinque alle musiche del cantautore romano Ilario Ferrari e di Giovanni Timpanaro/Miqrà.
Nell’estate 2017 entra a far parte della band post/black/doom metal BuiOmegA.
Nel 2019 entra a far parte dei Kiss Of Life, tribute band di Sade. 
Nel 2019 fonda la band sludge/black metal Consumer, con cui pubblica l’EP Consumer (2020).
Nel 2020 entra a far parte della band grindcore campana One Day In Fukushima, con cui suona in varie regioni italiane e pubblica lo split Barbaric Scenario (2020).

Didattica:

A partire dall’anno accademico 2017/2018 svolge l’attività di insegnante di batteria e collaboratore del maestro Antonio Drago presso la scuola di musica Lennon Club e altri centri della provincia, sviluppando sotto la sua guida un approccio votato ad approfondire, in maniera coordinata e progressiva, tutti gli aspetti di base dello strumento: lettura, tecnica, timing, indipendenza, stile, avvalendosi di basi musicali, preparando infine gli allievi agli esami Trinity Rock & Pop.

Extra:

All’esperienza musicale associa gli studi universitari, conseguendo la laurea triennale in Lingue e Culture Europee, Euroamericane e Orientali presso la Facoltà di Scienze Umanistiche di Catania con una tesi in ambito socio-musicologico dal titolo “Sociologia dell’heavy metal italiano”. I suoi principali ambiti di interesse extra-musicali sono storia, letteratura e linguistica. Parla inglese, francese e russo.